Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 24 novembre 2008

inquietudinedamoreCome forse qualcuno avrà notato, in questo periodo mi sto interessando particolarmente all’opera di Mishima.
Vi suggerisco quindi la lettura di due brevi racconti, pubblicati nella storica serie Mille lire di Stampa Alternativa e ora distribuiti online gratis dalla stessa casa editrice: Inquietudine d’amore e Ali. Potete scaricarli rispettivamente da questo e da quest’altro indirizzo.
Nel sito millelireonline.it, sono presenti anche altre opere interessanti (alcune delle quali in formato ebook) di autori quali Garcia Lorca, Kerouac, Seneca e Bukowski. Approfittatene! 😉

Read Full Post »

Scheda tratta da ibs.it: "Il dito e la luna"
Titolo: Il dito e la luna. Racconti zen, haiku e koan
Autore:
Alejandro Jodorowsky
Pagine:
173
Case editrice:
Mondadori
Anno:
2006
Prezzo:
11 euro


Nel 1961 Alejandro Jodorowsky ha seguito in Messico gli insegnamenti del maestro zen Ejo Takata che era solito raccontare storie che Jodorowsky annotava pazientemente nei suoi taccuini. In queste pagine l’autore
raccoglie sessanta di quei racconti commentandoli e svelando il significato profondo nascosto in ciascuno di essi. Queste storie, haiku e koan della più classica tradizione zen rendono il discepolo capace di guardare oltre il dito,
e ammirare direttamente la bellezza della luna.

Il mio giudizio
Belli -come di consueto- i racconti zen e i koan (frasi paradossali o storie utili per giungere alla consapevolezza dell’illuminazione), mentre è sinceramente brutta la sezione dedicata agli haiku. Il problema del libro però è un altro: il signor Jodorowsky. Forse credeva di dover scrivere una sorta di Zen for dummies, e così ha pensato bene di mettere insieme 30 g di buddhismo, un pizzico di psicoanalisi terra terra ed una buona dose di faciloneria didascalica: il Nostro, infatti, gongola nei panni del maestrino.
E poiché il lettore probabilmente non è in grado di cogliere le sottigliezze del buddhismo, l’autore si sente in diritto di banalizzare ogni concetto e di ripeterlo decine di volte, appiattendolo terribilmente e utilizzando la fragile giustificazione che, per lo zen, più che comprendere, si deve accettare. Inoltre, per una qualche insopprimibile urgenza autobiografica riempie gli spazi vuoti con citazioni abbastanza discutibili o aneddoti – quasi sempre inutili – tratti dalla sua vita.
Alla fine del libro, è inevitabile domandarsi quanto si sia riusciti ad entrare nello spirito buddhista e, soprattutto, se Jodorowsky abbia bisogno di un bel ripasso, come chiunque faccia sfiorire la bellezza dello Zen per far brillare se stesso.

Read Full Post »

Per il settimo anno di seguito, Roma ospiterà al Palazzo dei congressi Più libri più liberi, fiera della piccola e media editoria, dal 5 all’8 dicembre: un’occasione imperdibile per i bibliomani (come me 😉 ) o per i semplici curiosi alla ricerca di un’idea regalo natalizia. Il programma è ricco di eventi: presentazioni, conferenze, happening musicali…
Qui però mi interessa mettere in luce soprattutto le piccole-medie case editrici presenti alla fiera che includono nei loro cataloghi libri di autori giapponesi o concernenti tematiche affini al Sol Levante.
Cominciamo quindi dalla giovane Tunu̩, che propone diversi, interessanti titoli dedicati al mondo dei manga e degli anime a prezzi contenuti. Tra questi ricordiamo Come bambole РIl fumetto giapponese per ragazze (saggio sullo shojo manga) di Mario A. Rumor, Con gli occhi a mandorla РSguardi sul Giappone dei cartoon e dei fumetti a cura di Roberta Ponticiello e Susanna Scrivo, Jiro Taniguchi РIl gentiluomo dei manga di Andrea Attilio Grilli, e Cosplay Culture РFenomenologia dei costume players italiani di Luca Vanzella.

Read Full Post »